arredis | abitare
16198
page,page-id-16198,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-7.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.2,vc_responsive
 

abitare

Essenziale, elegante, comfortevole

L’ABITARE SECONDO ARREDIS

Luis Augschöll, cosa suggerisce a chi cerca casa oggi?

(ride) Ovviamente di rivolgersi ad Arredis. Si potrebbe dire che Arredis offre consulenza e assistenza ai clienti esigenti lungo tutto il percorso di realizzazione della propria casa, dallo sviluppo alla progettazione fino alla consegna chiavi in mano – rispettando esattamente le richieste del cliente. Elaboriamo un progetto trasparente e chiaro sulla base di un preventivo preciso per creare ambienti in cui sentirsi bene, assicurando al proprietario che i lavori di realizzazione proseguano regolarmente, in maniera professionale, con rapidità e senza stress fino a che sono ultimati.

Mi spieghi meglio. Chi desidera risanare, ristrutturare o costruire una casa, si rivolge ad Arredis, e poi cosa succede?

Il rapporto con Arredis inizia naturalmente con un colloquio di approfondimento per capire le esigenze e i desideri del cliente. Intende arredare un appartamento, desidera ristrutturare un immobile esistente o possiede un terreno su cui intende realizzare una costruzione? Fino a che punto richiede il nostro intervento? Desidera “solo” arredare alcuni locali o vuole avvalersi di tutti i nostri servizi? In quest’ultimo caso significa che il nostro progetto viene elaborato sulla base delle richiese individuali: analizziamo il progetto da realizzare con i nostri clienti. Lasciamo che ci illustrino come immaginano debba essere la loro nuova casa e studiamo insieme come suddividere gli spazi – perché i locali devono in fondo essere adatti alle esigenze di chi li abita e non viceversa. E ovviamente studiamo anche gli arredi interni per lo specifico progetto. Infine Arredis sceglie la squadra di partner esperti per raggiungere il miglior risulato per il progetto del cliente. In breve tempo arrivano le prime proposte e non appena riceviamo l’ok dal cliente, ci preoccupiamo di richiedere le necessarie autorizzazioni, occupandoci di tutte le formalità connesse con la ristrutturazione,  coordiniamo tutti i lavori e consegniamo il progetto chiavi in mano al cliente. Da Arredis ogni cliente è seguito da un solo referente che si occupa di tutte le domande e le risposte e di tutti i particolari del progetto. E non si tratta certo di magia, lo abbiamo già più volte dimostrato.

Come descriverebbe i suoi clienti?

I nostri clienti sono differenti l’uno dall’altro. Alcuni cercano un nido, piccolo e accogliente, altri una grande villa al mare, altri ancora desiderano arredare un appartamento in città. Ma una cosa li lega: la paura che i lavori di costruzione o ristrutturazione si trasformino in una storia infinita, carica di stress, in un progetto complesso con decisioni senza fine, in contratti con trenta diversi artigiani e nel superamento dei costi preventivati. È pertanto importante avere al proprio fianco il partner giusto. Bisogna quindi scegliere un partner leale che si occupi di tutto questo, a cui potersi affidare, di cui poter avere fiducia e sul quale poter contare. Ma va precisato che i nostri clienti non vogliono una casa o soluzioni d’arredo di serie ma uno spazio abitativo che si adegui alle loro abitudini di vita.

Esiste uno stile Arredis tipico?

A questa domanda non si può dare una risposta generica perché ognuno dei nostri progetti ha una storia propria e rispecchia le esigenze e i desideri di chi li abita. In linea di principio si può dire che poniamo la stessa cura nel realizzare un progetto complesso e assicurare procedure senza intoppi durante i lavori di costruzione che nel curare i singoli particolari di una soluzione d’arredo, ricordando che ogni nostro progetto è sempre realizzato all’insegna della spaziosità, leggerezza, esclusività e individualità. Per quanto riguarda gli interni, puntiamo a soluzioni d’arredo high-class, realizzate su misura, contraddistinte dalla sapiente combinazione tra materiali raffinati, maestria artigiana e design italiano contemporaneo.

Signor Augschöll, perché apre uno showroom a Monaco?

La scelta di questa sede è stata oggetto di profonde riflessioni. Anche se la nostra azienda ha sede a Chiusa in Alto Adige, penso che aprire una seconda sede in una città metropolina come Monaco sia importante e opportuno, perché da un lato Monaco è più facilmente raggiungibile dai nostri clienti internazionali e dall’altro acquisiamo, con i clienti tedeschi, un nuovo gruppo target che sa apprezzare la precisione e i metodi di lavoro tedeschi abbinati al design italiano che raccoglie, a ragione, ampi consensi in tutto il mondo. Ed entrambi questi elementi si ritrovano nello showroom di Arredis a Monaco.

Dulcis in fundo: qual è la cosa che preferisce del suo lavoro?

Il mio lavoro. E che molti dei nostri clienti sono diventati anche nostri buoni amici e hanno suggerito il nostro nome ad altri clienti che sono a loro volta diventati nostri buoni amici. Per farla breve: il 70% dei miei amici lo devo ad Arredis. //